Implantologia

Implantologia Tradizionale 

Negli ultimi 20 anni l’implantologia ha compiuto passi da gigante, diventando una fra le branche più sicure e predicibili dell’odontoiatria. E’ certo però che la conduzione dell’ iter terapeutico implantare incontra il successo soltanto se condotto da operatori esperti che hanno seguito un preciso ed accurato percorso formativo. L’implantologia necessita di protocolli specifici e collaudati, all’interno dei quali non è consentito praticare scorciatoie. Un’attenta valutazione degli esami clinici e radiografici, un corretto piano di trattamento e l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia permettono al chirurgo di operare in tranquillità e con una sufficiente garanzia di ottenere il successo.

1

La sistematica implantare utilizzata, infine, rappresenta l’ultimo tassello del mosaico (ma non il meno importante) per garantire il risultato finale. Il nostro studio da anni si affida ad una sistematica implantare (Astratech – www.astratech.it) che è fra le pochissime, rispetto alle circa 400 presenti sul mercato, ad avere un follow-up ed una documentazione scientifica che ne attesta validità e successo da più di 20 anni. La percentuale di insuccesso che abbiamo conseguito con questa sistematica e con i protocolli chirurgico-protesici adottati nella nostra pratica clinica si attesta abbondantemente al di sotto del tasso di insuccesso accettabile del 2 % indicato dalla letteratura scientifica internazionale.

2

Implantologia Computer Guidata 

L’implantologia, grazie all’elevatissimo tasso di successo, ha dato negli ultimi 20 anni risultati sempre più incoraggianti. Questo ha spinto la ricerca ad andare incontro in maniera sempre più efficace alle crescenti aspettative dei pazienti quali estetica, funzione immediata, riduzione dei tempi operatori e decorsi post-operatori favorevoli che non compromettessero il normale svolgimento della vita lavorativa e di relazione. Grazie alla tecnologia CAD-CAM ed allo sviluppo di softwares dedicati è oggi possibile progettare per ciascun singolo paziente una dentatura virtuale e perfetta in termini di funzione ed estetica.

3

Una volta progettata la dentatura ideale, questi medesimi softwares elaborando i dati delle tc-digitali volumetriche consentono di pianificare il posizionamento degli impianti nel rispetto dei volumi ossei presenti, delle strutture anatomiche sensibili ed in funzione dei denti che successivamente verranno posizionati. Questo progetto chirurgico virtuale si traduce in una “Guida Chirurgica” realizzata con tecniche di riproduzione tridimensionale degli oggetti (Prototipizzazione)che, applicata sulla mucosa edentula del paziente, permette l’esatto posizionamento degli impianti. Grazie all’utilizzo della Guida Chirurgica il chirurgo non dovrà ricorrere né al bisturi né ai punti di sutura, il che significa per il paziente essere sottoposto ad un intervento che ha una durata inferiore alla metà del tempo che sarebbe stato necessario per un intervento di questo tipo con tecnica chirurgica tradizionale. Grazie alla riduzione dei tempi operatori e ad una chirurgia senza incisioni e quindi molto poco invasiva, il paziente andrà incontro ad un decorso post operatorio senza gonfiore o fastidi eccessivi. Infine la possibilità di progettare prima dell’esecuzione dell’intervento la dentatura ideale del caso clinico in questione permette al chirurgo di posizionare immediatamente nel cavo orale del paziente una protesi fissa avvitata sugli impianti che consentirà da subito di sorridere, parlare e mangiare seppur con qualche minima precauzione.

4

Per maggiori informazioni:

• consulta la sezione "Home Page–Carico Immediato"

• consulta la sezione "Nuove Tecnologie-Implantolgia Computer Guidata"

• contattaci all’indirizzo

• telefona per appuntamento al 055 7321417 oppure 055 7323778