Chirurgia Computer Guidata

Fino agli anni ’80 esisteva la figura del chirurgo implantare nettamente separata e distinta da quella del protesista. Il chirurgo implantare posizionava gli impianti tenendo presente soltanto il principio della sufficiente quantità ossea, creando in tal modo non pochi problemi al protesista che spesso si vedeva costretto a realizzare protesi con gravi carenze funzionali ed estetiche a causa degli impianti inseriti in posizioni difficili da gestire. Con l'avvento della digitalizzazione oggi è possibile, mediante l’impiego di software dedicati, elaborare i dati delle analisi radiografiche digitali 3D (CONE BEAM) per pianificare il posizionamento degli impianti in maniera ottimale rispetto al tessuto osseo ed alle caratteristiche funzionali ed estetiche della protesi ideale progettata per il paziente. Con la Tecnologia CAD-CAM vengono quindi realizzate delle “Guide-Chirurgiche” che, semplicemente posizionate sulla mucosa del paziente e senza dover ricorrere al bisturi, consentono il perfetto posizionamento degli impianti. Questa tecnologia ha completamente rivoluzionato il campo delle grandi riabilitazioni implantari. Il vantaggio principale per il paziente è quello di essere sottoposto ad interventi chirurgici minimamente invasivi e dai tempi molto ridotti, grazie al fatto che non viene utilizzato il bisturi e non vengono applicati punti di sutura. Il paziente viene inoltre congedato senza deficit funzionali ed estetici grazie ad un manufatto protesico precedentemente realizzato (v. Carico Immediato). Grazie a tutto questo il decorso post-operatorio risulta per il paziente più favorevole rispetto ad un intervento di chirurgia tradizionale, permettondogli di riprendere la propria normale vita lavorativa e di relazione in poche ore.

chir comp1

chir comp2

Per maggiori informazioni:

• contattaci all’indirizzo

• telefona per appuntamento al 055 7321417 oppure 055 7323778